IMG_8267
1

Hello Pescara, tra luci e babbione

Diciotto, la maggiore età. Stiamo maturando, giorno dopo giorno, il team si struttura sempre  più e sempre meglio.
Ogni ingranaggio funziona perfettamente: i camminatori camminano, il guidatore guida e la blogger? Bloggera? No scrive, ascolta, chiede, molesta , il tutto cercando perennemente connessione wi-fi, energia elettrica e spunti di narrazione. Sono come un panno cattura polvere, solo che invece di trattenere gli acari, trattengo i contenuti e consumo solo qualche panino al prosciutto e mezzo litro di caffè al giorno.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (5)

Per questo 12 luglio, la nostra avventura parte da Roseto degli Abruzzi e arriva a Pescara, dove ci attende l’amico Mauro Spada, musicista e artigiano del suono, che ci fa da facilitatore e da tramite per la serata.

Il risveglio non presenta nessun evento rilevante, anche perchè si parte direttamente dal punto di sosta notturno, quindi va tutto liscio, finchè non arriviamo sul lungomare di Pescara dove, giustamente, si  sono fiondati tutti gli abitanti della terra e dintorni, approfittando del fine settimana, dell’estate e per fare il pieno di melanina e vitamina D.

Ovviamente ogni bagnante si è recato lì con la sua navicella e il risultato è una fila interminabile di auto parcheggiate a destra e a sinistra della strada, senza lasciare speranza al nostro Gianni che, non potendosi mettere le mani nei capelli, è tentato dal mettersele sotto le ascelle. Per evitare il peggio, scappiamo verso l’interno della città, alla ricerca di ombra e di parcheggio. Troviamo quello che fa al caso nostro, facciamo la spesa e attendiamo i camminatori per pranzo.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (3) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (4)

L’obiettivo del giorno è raggiungere la meta sul presto e riuscire a goderci un po’ la spiaggia, il mare e i nuovi incontri.
Si pranza e ci diamo appuntamento allo Zara Spiaggia bar, che ci ospita per l’evento.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (6) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (48)

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (11) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (74)

Chiamiamo Mauro per coordinarci e lui ci viene a prendere e accompagna per trovare parcheggio. Fin da subito si prende cura di noi con premura e attenzione, si assicura che non ci manchi nulla, ci chiede, ci spiega un po’ la situazione.

All’inizio siamo solo io e lui, mentre Gianni chiude il camper e sistema tutto, poi ci raggiungono i pedestri, che vengono accolti come Ulisse quando tornò a Itaca, ovvero non se lo fila nessuno e non essendoci il loro vecchio cane ad attenderli, interviene Mauro con la birra di benvenuto, della serie conosco i miei polli.

Momento di assestamento e riposo post camminata e subito ci si attrezza per un bagno in mare, vanno tutti al camper e tornano forniti di asciugamani e costumini succinti, che lasciano intravedere l’abbronzatura a righe e strisce, per valorizzare anche le canottiere  di diafana bellezza.

In tutto questo Saso arriva con un pallone nuovo, nella retina. Dice che glielo ha regalato Mario il parcheggiatore, che si è creato un lavoro laddove esisteva un’esigenza e quale luogo più azzeccato per fare il parcheggiatore, se non il lungomare di Pescara, a luglio, di sabato?

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (2)

Mario, che in passato è stato un grande tifoso di calcio,  racconta la sua storia a Federico e Saso e dice che è andato via dal suo paese di origine perchè dicevano tutti che era uno strano, solo perchè ha sempre composto e recitato poesie.

Ovviamente, tra i due camminatori si trova a suo agio, perché anche loro sono belli strani, quindi gli dedica  una poesia di augurio per il viaggio, tutto in rima. Poi gli regala un pallone e dice portatelo con voi e regalatelo a qualche bambino, forse perchè in passato, la palla ha rappresentato per lui una passione, un sogno. Io ho visto in questo gesto apparentemente semplice, un grande atto di generosità, come a dire vi regalo quello che per me ha avuto più importanza nella vita.

Certo, un pallone è sempre motivo di gioco e  divertimento e siamo grati per questo dono, ma improvvisamente, però, penso anche a quanto le cose che per noi possono essere importanti, per qualcun altro possono essere superflue.

Intanto il cielo si rannuvola, proprio mentre i ragazzi mettono i piedi in acqua e le Babbione stanno iniziando ad allestire i loro allegri banchetti per la serata. Dopo un breve momento di panico, il pericolo maltempo rientra e la serata continua.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (13) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (23)

The Babbionz, sono un gruppo di ragazze che, con le loro personalissime creazioni, stanno da tempo  spopolando nel capoluogo adriatico. Valentina taglia e cuce dopo aver seguito una scuola di modellismo, Jessica, la pittrice del gruppo, interviene magicamente sulle stoffe; Giovanna  ama il lavoro a maglia e l’uncinetto mentre Claudia cuce e ricama.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (85) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (57)

Quattro artigiane che hanno unito le forze per portare avanti le loro attività, creare insieme contaminandosi a vicenda.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (15) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (26)

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (27) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (58)

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (53) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (51)

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (31) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (76)

Il collettivo si definisce così:

Dipingiamo, tagliamo, cuciamo, tricottiamo, uncinettiamo, ricamiamo, decoriamo, fotografiamo, allestiamo, ci inventiamo, siamo babbione per vocazione.

Per la serata presentano il video Hello Babbionz, per ironizzare e raccontare quali siano le loro attività quotidiane.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (60)
Poi passano il testimone alle Officine del Tempo, per la presentazione del progetto.
Il pubblico è coinvolto e interessato, qualcuno annuisce sentendo dire che vogliamo partire dalle nuove esigenze quotidiane, per creare un nuovo modo di vivere. Introduce Mauro che svolge al meglio e fino in fondo, il suo ruolo di ponte, poi Gigi e Saso raccontano. Applausi.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (84)

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (91)

 

 

 

Poi un po’ di musica, qualche saluto e tutti a nanna.

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (64) Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (43)
Facciamo la strada per arrivare al camper, guidati dalla luna.
In queste sere la superluna piena ci accompagna. I giornali dicono che la superluna, così la chiamano,  in questi appare più grande e più vicina alla terra,  fino al 14 per cento in più.
Non si capisce come faccia, ma è bellissima, sempre uguale a se stessa da 4,527 miliardi di anni, eppure sempre così affascinante.
Forse che sia arrivata anche a lei la notizia dei viandanti in cerca di supporto, che hanno bisogno dell’aiuto di tutti tutti.
Lei c’è, voi che fate?

Pescara passouno officine informazione in formazione camminare Italia a piedi walkers blog (68)

 

 

Condividi per sostenerci!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Laura Callari

One Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*